06 88930277
Seleziona una pagina

Monopattini Bird in sharing, una soluzione a numerosi problemi. UM Services, azienda affidabile nel settore della logistica, e Bird, leader della mobilità green, hanno avviato una partnership. L’obiettivo è quello di fornire un servizio utile per gli abitanti della città di Roma e per l’ambiente. I monopattini elettrici in sharing presentano molteplici e immediati vantaggi: per l’ambiente, la salute e la libertà di movimento.

immagine che raffigura monopattini elettrici bird nel centro di romaCome fare a utilizzare i monopattini Bird in sharing?

L’esperienza di UM Services nel campo delle soluzioni smart applicate al mondo dei trasporti si coniuga con la solidità di un’azienda come Bird. Il colosso californiano nella produzione di mezzi di locomozione elettrici ha stipulato un accordo annuale rinnovabile che prevede la gestione del servizio di noleggio di monopattini elettrici. Si tratta di prodotti d’eccellenza, affidabili e garantiti, semplici da utilizzare e noleggiare. Possono usufruirne, infatti, tutti i titolari di una carta di credito: basta scaricare l’app e registrare il proprio nominativo, inserendo i dati richiesti. Una partnership tra due aziende che nasce dall’esigenza di autonomia e di sicurezza, per fornire un nuovo modo di vivere il centro della città.

Quali sono i vantaggi?

Oggi, il monopattino rappresenta una scelta due volte utile per la salute. Da una parte, riduce sensibilmente le emissioni di CO2, contribuendo a diminuire la quantità di smog che quotidianamente respiriamo. Dall’altro lato, lo sharing di monopattini permette di essere più sicuri nella riduzione delle possibilità di contagio da Covid-19. Contrariamente ai mezzi di trasporto pubblici, infatti, gli spostamenti in monopattino garantiscono autonomia e rispetto del distanziamento sociale. Inoltre, viaggiare in monopattino significa non patire il traffico, i suoi ingorghi e i suoi ritardi, pur coprendo le distanze metropolitane di tutti i giorni.

Guarda Roma da un’altra prospettiva… a bordo dei monopattini Bird

L’affidabilità e la sicurezza del monopattino elettrico Bird permettono di scoprire nuove angolazioni della città più suggestiva del mondo. Il servizio è stato avviato in modo sperimentale nell’area del centro della città, coprendo mete turistiche come il Colosseo, via dei Fori Imperiali o Piazza di Campo de’ Fiori. Ma queste zone sono destinate ad aumentare: lo sharing di monopattini Bird, infatti, potrebbe coprire un’area sempre maggiore della capitale, arrivando fino ai quartieri Trastevere, Testaccio, Prati e Pigneto. La soluzione di sharing dei monopattini Bird in collaborazione con UM Services è green, pratica e veloce. Una valida alternativa all’automobile e ai mezzi pubblici, sia che si tratti di ottimizzare i tempi di una giornata di lavoro, che di godersi le bellezze architettoniche della città eterna.immagine che raffigura monopattini elettrici bird nel centro di roma

Quali sono le regole da seguire?

Dopo aver effettuato la registrazione tramite app, si potrà immediatamente sbloccare il monopattino elettrico Bird e iniziarlo a utilizzare. Una volta giunto a destinazione, il cliente potrà parcheggiare il mezzo nelle apposite aree segnalate. Nel caso in cui l’app non dovesse rilevare il mezzo nelle zone indicate, procederà con l’addebito della somma. UM Services consiglia un utilizzo consapevole e disciplinato dei monopattini Bird in sharing, nel rispetto delle regole del codice stradale e del buonsenso.